Warning: include(img/globalgallery323.png): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.enzoalaia.it/home/sito/wp-content/plugins/global-gallery/global-gallery.php on line 358

Warning: include(img/globalgallery323.png): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.enzoalaia.it/home/sito/wp-content/plugins/global-gallery/global-gallery.php on line 358

Warning: include(): Failed opening 'img/globalgallery323.png' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.enzoalaia.it/home/sito/wp-content/plugins/global-gallery/global-gallery.php on line 358

Warning: include(images/justified-image-grid_v2.4.png): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.enzoalaia.it/home/sito/wp-content/plugins/justified-image-grid_v2.4/justified-image-grid.php on line 16841

Warning: include(images/justified-image-grid_v2.4.png): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.enzoalaia.it/home/sito/wp-content/plugins/justified-image-grid_v2.4/justified-image-grid.php on line 16841

Warning: include(): Failed opening 'images/justified-image-grid_v2.4.png' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.enzoalaia.it/home/sito/wp-content/plugins/justified-image-grid_v2.4/justified-image-grid.php on line 16841
Comunicati Stampa | Enzo Alaia - Consigliere Regionale della Campania
Comunicati Stampa

0

Voglio ricordarti così, con il tuo sorriso, capace di riempire i giorni di chi ti stava accanto.Sei andato via in punta di piedi, in silenzio.Con la discrezione, che ha sempre accompagnato la tua Vita. Nemmeno il tempo per un saluto. Per dirti grazie: grazie della tua compagnia,della tua amicizia,dei tuoi consigli,della tua – costante – presenza al mio fianco. Oggi,io perdo un fratello.Porti con te sorrisi, sguardi, parole e sentimenti di un’amicizia indissolubile. Porti con te, un pezzo del mio cuore.Ma,i ricordi di una Vita, resteranno, per sempre. Addio, amico caro. Addio, Ninuccio. Non sarai lì ad aspettarmi, domani. Ma io so che tu continuerai ad esserci. Vivo, al fianco di chi ha avuto la gioia di conoscerti.

Il vice Presidente della Commissione sanità del Consiglio regionale della Campania, Vincenzo Alaia, ha presentato una proposta di legge che ha come obiettivo la ridefinizione e il potenziamento dei servizi per la prevenzione, la diagnosi precoce e la cura dei disturbi del comportamento alimentare.
“Negli ultimi anni – spiega Alaia – si è registrato un progressivo aumento dei disturbi del comportamento alimentare, tanto da rappresentare un fenomeno di grande allarme sociale. Tali disturbi si configurano come un problema sociosanitario specifico e alquanto particolare; tra questi l’anoressia, la bulimia nervosa, i disturbi da alimentazione incontrollata, i disturbi alimentari non altrimenti specificati. L’anoressia e la bulimia nervosa sono i più diffusi ed anche quelli con più alto rischio di mortalità. Il trattamento sanitario – rileva il Consigliere regionale di Scelta Civica – è complesso, richiede un coinvolgimento di più medici specialisti: psichiatra, psicologo, psicoterapeuta, nutrizionista, chirurgo cardiovascolare, gastroenterologo; è richiesta anche una continuità del percorso terapeutico e un notevole impegno di risorse. In Campania soffrono di disturbi alimentari circa 5 mila persone e il 10 per cento delle adolescenti tra i 12 e i 25 anni sono colpite da anoressia e bulimia nervosa. Vero è che nel nostro territorio sono presenti strutture pubbliche di riferimento per la cura, ma solo alcune riescono a dare un trattamento psicoterapeutico integrato, un’assistenza sanitaria semi residenziale e, raramente, residenziale, e una continuità al percorso intrapreso dal paziente senza brusche interruzioni. Con la proposta di Legge depositata oggi si determinerebbe l’integrazione e la stretta collaborazione tra strutture pubbliche, private, scuole, associazioni di volontariato e famiglie per supportare al meglio chi presenta disturbi del comportamento alimentare. Ciò anche attraverso l’aggiornamento professionale specifico del personale socio sanitario, in modo tale da offrire risposte qualificate in modo integrato sui vari livelli di intervento; attraverso l’informazione e la promozione della salute, finalizzate a ingenerare consapevolezza di comportamenti e stili di vita che possono facilitare l’insorgenza e la cronicizzazione dei disturbi del comportamento alimentare; attraverso una assistenza semiresidenziale e residenziale; attraverso la promozione di associazioni di auto-mutuo-aiuto e la istituzione di un protocollo multidisciplinare. L’obiettivo ultimo di questo intervento normativo – chiude Alaia – è quello di riuscire a prevenire e contrastare questo problema sociosanitario che, a ritmo vertiginoso, sta mettendo a rischio la salute di tanti giovani cittadini campani”.

Informare. Diagnosticare precocemente. Prevenire. Questo l’obiettivo di “Prevenzione Donna”, iniziativa promossa dalla Regione Campania. Dal 6 al 12 marzo, le maggiori aziende sanitarie locali, forniranno -gratuitamente – le prestazione adeguate, per lo screening dei tumori alla cervice uterina ,e alla mammella.
E’ necessario, prioritario,essenziale, sottoporsi a controlli periodici, per prevenire e diagnosticare in tempo alcune malattie femminili.
Le aziende sanitarie che accoglieranno l’iniziativa sono :Asl Napoli1 Centro, ASL Napoli2 nord, ASL Napoli3 Sud, ASL Caserta, ASL Avellino, ASL Benevento, ASL Salerno. Numero verde 800.55.05.06.
La Regione Campania, con forza, sostiene e difende la salute delle donne!

Ho presentato, insieme ai consiglieri Schiano e Zannini, una proposta di legge per il “Potenziamento dei servizi e degli interventi per contrastare i disturbi del comportamento alimentare” : una proposta necessaria , ad arginare un fenomeno di allarme sociale sempre più dilagante, legato a disturbi di un’alimentazione incontrollata, di cui la bulimia e l’anoressia sono solo le forme più frequenti. Non possiamo sottacere o ignorare queste tipologie di disturbo, di cui non è del tutto nota l’eziologia. Ma, abbiamo necessità di potenziare la rete multidisciplinare dei servizi sociosanitari, di definire l’elaborazione di in Protocollo, e rimodulare una mappa dei servizi , per la prevenzione e cura del DCA”. Noi ci siamo!

“La sanità che vogliamo e che stiamo realizzando in Campania tiene nella debita considerazione le peculiarità dei territori, in particolare delle nostre aree interne così duramente penalizzate dai tagli operati nel passato senza alcun criterio. Il ‘De Guglielmo’ di Bisaccia torna a essere un ospedale, questa volta di comunità: sarà un punto di riferimento per i cittadini che necessitano di cure primarie e servizi adeguati per ogni forma di prevenzione.” Lo afferma Enzo Alaia, vice presidente della Commissione sanità del Consiglio regionale della Campania.
“L’idea dell’Ospedale di Comunità – spiega Alaia – serve a coniugare la razionalizzazione dei costi con la necessità di assicurare un presidio di degenza residenziale a un territorio che è distante dal capoluogo e che ha caratteristiche di estensione e di densità demografica che lo rendono peculiare nel contesto regionale. Insomma, la nuova sanità in Campania parte dal territorio e dalle sue specifiche esigenze per offrire soluzioni adeguate alla realtà, rispondenti alle necessità dei pazienti, e sempre più in linea con gli standard di qualità e di efficienza che ci siamo prefissi di raggiungere in un tempo relativamente breve.”
“Il nuovo piano – prosegue il Consigliere regionale di Scelta Civica – prevede, inoltre, che all’interno di queste nuove Strutture Polifunzionali per la Salute siano presenti le Unità complesse per le cure primarie, degli ambulatori per la prevenzione e prima assistenza che più volte erano stati richiesti dai cittadini e dagli operatori del settore. Una nuova importante realtà che sarà progressivamente attivata nei vari distretti delle nostre aziende sanitarie locali, tra questi anche quelli di Sant’Angelo dei lombardi, Grottaminarda e Ariano.”
“Come avevamo promesso in campagna elettorale, la sanità cambia significativamente per non essere mai più ultimi. Ma soprattutto per riparare ai danni fatti alla nostra Irpinia da chi – conclude Alaia – ha tagliato servizi fondamentali senza considerare le ragioni della nostra gente.”

Il consigliere regionale: “Normativa necessaria in una realtà a rischio come quella campana. I volontari del SASC impegnati a Rigopiano rappresentano il volto migliore del Paese.” 
Napoli, 17 feb – Il Consigliere regionale di Scelta Civica, Enzo Alaia, ha presentato una proposta di legge che ha come obiettivo il riconoscimento della funzione di pubblica utilità delle attività svolte dal Soccorso Alpino e Speleologico della Campania, al fine di potenziare ed ottimizzare il sistema della Protezione civile nella gestione delle emergenze di soccorso nelle aree montane ed impervie.
“I terremoti che hanno colpito il nostro Paese in questi ultimi mesi, e l’elevato rischio sismico della nostra Campania, – spiega Alaia – hanno evidenziato l’esigenza di creare un rapporto di diretta collaborazione tra la Regione e il SASC (Soccorso Alpino e Speleologico Campano, articolazione regionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) per quelle attività di soccorso e prevenzione degli infortuni legati al turismo e allo sport di montagna, alle attività speleologiche, speleo subacquee e comunque, genericamente, alle attività escursionistiche, culturali e professionali legate all’ambiente montano o impervio che sia. La straziante vicenda dell’Hotel Rigopiano – prosegue il Consigliere regionale – ha messo in evidenza la necessità e il valore dell’operato dei volontari del Corpo del Soccorso Alpino e Speleologico: il volto migliore del nostro Paese per il loro prodigarsi a salvare vite umane e contenere i disagi delle popolazioni colpite dal maltempo e dalle scosse di terremoto.”
“La Regione Campania – osserva, poi, Alaia – data la sua morfologia prevalentemente collinare montuosa, con un’aumentata fruizione delle grotte, montagne e sentieri, anche da parte di persone poco esperte, necessita di un potenziamento del soccorso in ambiente impervio. E’ una realtà, la nostra, che può essere definita ‘a rischio soccorso’ e che, pertanto, deve dotarsi di una legge che riconosca le attività del SASC e ne regoli i rapporti con un’apposita convenzione, determinando – chiude Alaia – una sinergia con la competente struttura regionale di Protezione civile.”
La proposta di legge è stata sottoscritta anche dai consiglieri regionali Michele Schiano di Visconti e Giovanni Zannini.

“Con l’atto di programmazione regionale che prevede 180 milioni di euro da destinare all’edilizia sanitaria, la Regione Campania ha dato un altro segnale di impegno concreto per un comparto che vive ancora numerose difficoltà a causa dei tanti errori fatti nel passato.  A dispetto di chi si distingue solo per la produzione di polemiche, questa Giunta prosegue nella sua azione di cambiamento della sanità, questa volta destinando risorse all’ammodernamento delle strutture di Asl e aziende ospedaliere.” Lo afferma il consigliere regionale di Scelta Civica, Enzo Alaia, vice presidente della Commissione sanità.

“Gli interventi previsti nell’atto di programmazione, inviato a Roma per la sua approvazione – spiega Alaia -, puntano ad evitare l’obsolescenza delle nostre strutture sanitarie. I tagli del passato, attuati senza tenere in debita considerazione le peculiarità delle nostre aree interne, rendono queste risorse più che necessarie, in particolare per i residenti in Alta Irpinia che più di altri hanno subìto le conseguenze di una miope spending review.”

“Quattordici milioni circa saranno destinati all’Irpinia e dieci a Benevento. Risorse che auspico possano aumentare per poter rimediare ancora meglio alle storture del passato e – conclude il consigliere regionale – servano ad offrire ai cittadini un servizio ancora più efficiente e di maggiore qualità.”

Consigliere regionale di Scelta Civica, Enzo Alaia, ha avuto stamani un incontro con il Presidente della Commissione trasporti, Luca Cascone, finalizzato ad affrontare la questione relativa al futuro dell’Azienda di trasporti irpini, in vista delle gare per l’affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale.
“Nessun timore per la nostra azienda di trasporti né per il personale, – ha dichiarato Alaia a margine dell’incontro – ma questioni che vanno affrontate e risolte in vista delle scadenze in programma quest’anno. L’Air è una realtà importante nel contesto regionale – ha aggiunto- e la Giunta ha intenzione di continuarla a tutelare, ben consapevole dei dati che la delineano come un’azienda virtuosa da ogni punto di vista, in primis quello economico. Ogni discussione, pertanto, deve partire dal presupposto che non c’è alcuna intenzione di svendere l’azienda, né di mettere a repentaglio la posizione dei suoi tanti dipendenti. Anzi, è stata ribadita l’intenzione di potenziare ruolo e presenza dell’Air nel contesto dei trasporti regionali, continuando a valorizzare le professionalità che vi lavorano.”
“L’obiettivo del Governo regionale – ha aggiunto il consigliere – deve essere quello di assicurare un servizio di trasporti sempre più efficiente, possibilmente con costi non troppo elevati e, dunque, con tariffe sempre meno esose per i cittadini. Tutto nel contesto delle normative vigenti e ben consapevoli che all’orizzonte ci sono le gare per l’affidamento dei servizi di tpl.”
A tal proposito Alaia chiarisce: “C’è un dato incontrovertibile, l’Air è di proprietà al 100% della Regione che, al contempo, è chiamata a gestire il Tpl; un aspetto che, evidentemente, dovrà essere affrontato e risolto proprio in vista delle gare per l’affidamento dei servizi minimi. Tra le ipotesi anche quella di aprirsi ai privati per consentire la partecipazione dell’azienda alle gare in programma. In ogni caso – osserva l’esponente di SC – non ci sarebbe alcun affidamento diretto, nessuna individuazione arbitraria di un soggetto partner, come pure è stato detto da qualcuno, ma un regolare avviso pubblico.”
“Dall’incontro con il Consigliere Cascone – chiude Alaia – è emersa chiara la volontà di continuare ad assicurare la massima tutela di quella importante e virtuosa realtà, non solo provinciale, che è l’Autoservizi Irpini.”

“I cittadini non hanno bisogno delle polemiche sterili e strumentali di coloro che per 5 anni hanno disamministrato la Campania portandola sull’orlo del fallimento. Probabilmente le opposizioni fanno fatica ad accettare che la Regione si sia finalmente incamminata sulla strada dell’efficienza, che affronti e risolva i problemi che la vecchia Giunta non è riuscita mai neanche a prendere in considerazione.” Lo dichiara Enzo Alaia, consigliere regionale di Scelta Civica – Moderati per la Campania.

“Siamo ormai al paradosso – prosegue Alaia – di forze politiche che hanno la pretesa di predicare il risanamento di quei conti che loro stesse hanno contribuito a prosciugare quando erano in maggioranza. Dovrebbero spiegare, invece, non solo il deficit a 9 cifre lasciato sulle spalle dei campani, i debiti milionari e le sanzioni che ancora oggi paghiamo, ma anche la evanescenza di una Giunta che ha ignorato le zone interne, limitandosi ad arrecare danni enormi, in particolare nel settore sanitario.”

“E’ davvero singolare – osserva poi il vice presidente della Commissione sanità – che chi è stato sonoramente bocciato dagli elettori punti il dito sulla ordinaria attività della Giunta in carica che, come dispone la legge, è tenuta a scegliere le persone da destinare ai vertici di organismi e uffici. Atti dovuti, dunque, con la sostanziale differenza che questo Esecutivo sceglie le persone solo in base alla capacità di amministrare con trasparenza ed efficienza.”

“Al di là delle polemiche di parte, sono i dati a confermare che la Campania del Presidente De Luca ha invertito la rotta e che cresce in qualità e quantità dei servizi offerti ai cittadini. Abbiamo finalmente una Regione che ha deciso di farsi carico delle sue aree interne e – conclude Alaia – di affrontarne i problemi nel rispetto delle tante peculiarità.”

Vincenzo Alaia, Consigliere Regionale, esprime la sua soddisfazione, per un progetto regionale che ha una forte  valenza formativa e sociale. Così commenta: “Oggi ho inaugurato la nuova edizione di “Ragazzi in Aula”, progetto promosso dalla Presidenza dell’Assemblea Regionale, che mira ad avvicinare i giovani alla Politica e alle Istituzioni”.

“Questa mattina, i protagonisti sono stati gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Alessandro Manzoni” di Mugnano del Cardinale (Av.) sezione di Sirignano. Seduti nei banchi dell’Assise regionale, i giovani studenti hanno simulato l’attività legislativa, esprimendo pareri e voto su una proposta di legge. Questo li ha resi partecipi e consapevoli del senso di responsabilità che deve contraddistinguere l’operato di un amministratore”.

“La Regione Campania, – continua il Consigliere Regionale – con questo progetto, si propone l’intento di ravvicinare la distanza giovani /istituzioni e di far comprendere che la Politica è vita concreta, interesse per la crescita delle comunità, capacità di intercettare i bisogni e fornire vie di soluzione. Ma anche capacità di mediare, di trovare un punto di incontro, di dialogo tra le diverse anime che compongono un’Assise”.

“Ragazzi in Aula” è un progetto formativo e di crescita per gli studenti e un momento di confronto con le nuove generazioni, per noi amministratori regionali” – conclude Alaia.

Articoli

0
Voglio ricordarti così, con il tuo sorriso, capace di riempire i giorni di chi ti stava accanto.Sei andato via in punta di piedi, in...